Reviews & Interviews

The Void Unending

2017, Punishment 18 Records

Webzines Rate
GIORNALE METAL 8/10

 

“Non sono molti i prodotti che rivitalizzano un “sottogenere” che fa parte della Storia del metal come il glorioso Thrash… questo è uno di quelli. Gli Ancient Dome sono riusciti a valorizzare il genere ed a modernizzarlo senza snaturarlo, sfornando un prodotto innanzitutto adulto e ragionato, prodotto alla grandissima e con un concept fantascientifico accattivante sin dalla bella copertina.”
(Alessio Secondini Morelli, GIORNALE METAL)


O.W.T. …and Still We Are

2015, DeathStorm Records

Webzines Rate
ALL AROUND METAL
CROSSFIRE METAL
HEAVY METAL WEBZINE
ITALIAN METAL
METALITALIA
METALLICOMIO
METALLIZED
METAL TEMPLE
WE ROCK
3,5/5
7,5/10
8,5/10
7/10
7/10
70/100
70/100
8/10
6,5/10
 Magazines  Rate
ROCK HARD (DE) 7/10

 

“Se, insomma, siete fans del thrash della Bay-Area americana, quello bello tirato e tecnico che ha fatto spaccare le vertebre cervicali in headbanging per generazioni di metalkids, qui avrete pane per i vostri denti, perché “O.W.T. and still we are” è un gran bel disco e gli Ancient Dome confermano di essere tra le bands di punta della scena thrash italiana che, è bene convincersene, a livello qualitativo vale quanto quella internazionale!”
(Ninni Cangiano, ALL AROUND METAL)

“Tirando le somme ci ritroviamo con un album di passaggio colorito e degno di essere non solo un filler, ma quasi un nuovo disco degli Ancient Dome, dove tra vecchie e nuove glorie respiriamo aria nuova e voglia di scapocciare a ritmo di thrash metal veloce, graffiante, ma soprattutto di ottima fattura made in Italy.”
(Ivan Gaudenzi, HEAVY METAL WEBZINE)

“Per tutti coloro che apprezzano e vogliono scoprire gli esordi della band, tenendo al contempo un occhio di riguardo verso il futuro degli Ancient Dome, questo EP è un acquisto obbligato. Se nasci thrasher, lo rimani, anche a distanza di quindi anni e O.W.T. and Still We Are ne è la lampante dimostrazione.”
(Davide “Monky” Moncalero, METALLIZED)


Cosmic Gateway To Infinity

2014, Punishment 18 Records

Webzines Rate
ALL AROUND METAL
CROSSFIRE
ETERNAL TERROR
FROM THE DUST RETURNED
HEAVY METAL MANIAC
HEAVY METAL WEBZINE
ITALIA DI METALLO
ITALIAN METAL
IYE ZINE
LORDS OF METAL
MADE IN METAL
METAL CHRONIQUES
METALHEAD
METAL IMPERIUM
METALITALIA
METALLIZED
METALLO ITALIANO
METALLUS
METAL TEMPLE
METALWAVE
NECROMANCE
NEW HEAVY METAL ENGINE
POWER OF METAL
RAW & WILD
ROCK & METAL IN MY BLOOD
ROCK METAL ESSENCE
SKULL FRACTURING METAL
SOIL CHRONICLES
STEREO INVADERS
THE BIBLE OF METAL
WHITE ROOM
YOUR DAILY BONE CRUSHING NEWS
ZWARE METALEN
3,5/5
7,5/10
4,5/6
63/100
96/100
8/10
9/10
8/10
8/10
70/100
SV
4/10
7,5/10
8,5/10
7,5/10
79/100
SV
7,5/10
8/10
80/100
6,2/10
SV
67/100
7,5/10
6/10
85/100
4/5
5,5/10
7,5/10
SV
SV
3,5/5
69/100
 Magazines  Rate
CLASSIX METAL – n°21
METAL MANIAC Anno 9 – n°11
ROCK HARD Anno I – n°2
SV
7,5/10
7,5/10

 

“Gli Ancient Dome confermano quanto di buono realizzato in precedenza e ritengo giusto ribadire che in Italia abbiamo un sacco di thrash bands di ottimo valore, fra cui bisogna includere anche questi cinque ragazzi lombardi, dobbiamo solo rendercene conto tutti quanti! Appassionati del thrash di qualità, date loro una chance.”
(Ninni Cangiano, ALL AROUND METAL)

“Given my first exposure to the band, “Cosmic Gateway to Infinity” is ideal for those who want a little more musical muscle and technical prowess within their thrash template – and as such Ancient Dome are one of the best acts in this style going today.”
(Anmeldt av Matt Coe, ETERNAL TERROR)

“In sostanza la nuova fatica degli Ancient Dome è da avere senza pensarci minimamente su. Segnatevi il 27 ottobre sul calendario e recuperate questa perla nostrana.”
(Il Meggi, HEAVY METAL MANIAC)

“È dunque un altro centro quello che gli Ancient Dome fanno con questo ‘Cosmic Gateway…’, album complesso come il genere (e gli ascoltatori) richiedono. La formazione di stanza a Varese si conferma anno dopo anno una delle realtà più interessanti in questo genere di nicchia, avendo tutte le carte in regola per un percorso artistico di lunga durata.”
(Gabriele Nunziante, ITALIAN METAL)

“Dopo quattordici anni di carriera, gli Ancient Dome hanno finalmente trovato la quadratura del cerchio, raggiungendo l’equilibrio tra assalti thrash, tentazioni progressive e un gusto melodico fuori dal comune, che faranno la felicità dei techno thrashers più incalliti.”
(Matteo Piotto, METALHEAD)

“Cosmic Gateway To Infinity è la dimostrazione che si può fare dell’ottimo thrash metal, originale e personalissimo, pur restando ancorati agli aspetti più old-school; insomma una piacevole sorpresa per chi scrive, che aveva giudicato la band forse un po’ troppo frettolosamente col precedente “Perception Of This World”. Disco da ascoltare assolutamente.”
(Lorenzo Ottolenghi, METALITALIA)

“Non rimane che chiudere con un consiglio: se siete fan del sound degli anni ottanta con qualche sprazzo di technical thrash ed alcune sfumature più melodiche, allora fate vostro questo nuovo disco degli Ancient Dome e non stupitevi se vi troverete di fronte una delle uscite thrash italiane più esaltanti di quest’anno.”
(Davide “Monky” Moncalero, METALLIZED)

“Questo “Cosmic gate to infinity” è la conferma che gli Ancient Dome sono e rimangono un punto fermo nel panorama metal italiano dal momento che non hanno nulla da invidiare a gruppi stranieri più blasonati. Ci troviamo di fronte ad un cd ben strutturato in tutte le sue parti in cui si fondono in maniera ottimale l'”ignoranza” sonora del thrash violento fine a se stesso con sonorità che vengono direttamente dal cuore dei compositori.”
(FallenAngel, METALWAVE)

“Gli Ancient Dome hanno centrato un obbiettivo alto, sfornando un disco di livello, corposo, grintoso, interessante, un disco di cui essere fieri… Concludo con una considerazione tanto semplice quanto efficace: questo è un disco da avere!”
(Ejk, NEW HEAVY METAL ENGINE)

“There isn’t too much more that needs to be said about “Cosmic Gateway To Infinity” because it’s a really solid release. The band manages to sound unique within the confines of a relatively restricted subgenre of metal, and although this album doesn’t necessarily stack up with the greats, it is a worthy listen for any major fans of thrash.”
(Scott, SKULL FRACTURING METAL)


Hunting the M.I.L.F.

2012, DeathStorm Records

Hunting the Milf

Webzines Rate
CAUGHT IN A MOSH
HEAVY METAL WEBZINE

ITALIAN METAL
SV
7,5/10
7/10

 

“Intanto, tra un disco dei Kreator e uno dei Testament, vi consiglio di dare un ascolto anche a questo “Hunting The M.I.L.F.” e, se potete, di andare a vedere la band dal vivo. Merita davvero!”
(Ivan Gaudenzi, HEAVY METAL WEBZINE)

“In definitiva ‘Hunting the M.I.L.F.’ è un buon prodotto capace di presentarci la direzione intrapresa dalla band e al tempo stesso mostrarci i suoi primi passi, quindi indicato principalmente a tutti gli appassionati della band”
(Gabriele Nunziante, ITALIAN METAL)


Perception Of This World

2010, Punishment 18 Records

POTW

Webzines Rate
ADRENALIN METAL UNION
ANGUISH FORCE WEBSITE (from)
APULIAN DESTRUCTION
ARCHAIC METALLURGY
ARISTOCRAZIA WEBZINE
COMOMETAL
DEAF SPARROW
ENTRATE PARALLELE
ERASKOR
EXTREMINAL
FLIGHT OF PEGASUS
FRIEDHOF MAGAZINE
HARDSOUNDS
HEAVY IMPACT
HEAVYWORLDS
HOLYMETAL
HORNSUP
IL POZZO DEI DANNATI
INFORMAZIONE METAL
ITALIA DI METALLO
ITALIAN METAL
LONG LIVE ROCK ‘N ROLL
METAL ARCHIVES
METALARCI
METAL CRYPT
METAL.DE
METAL EMPIRE
METALGLORY
METAL HAMMER.DE
METAL.IT
METALITALIA
METALLIZED
METALLUS
METALWAVE
MOA WEBZINE
MY GLOBAL MIND
OBLIVEON
POWER OF METAL
POWERMETAL.IT
REVOLUTION-INC
ROCKLINE
ROCK REBEL MAGAZINE
SHAPELESS
SILENCE SO LOUD
STEREO INVADERS
THE PIT
THE SENTINEL
TRUEMETAL
XTREEM MUSIC
8/10
SV
SV
6,5/10
SV
8,5/10
2,5/5
7,5/10
75/100
7/10
SV
6/10
78/100
6/10
7,5/10
8/10
60/100
70/100
8,5/10
7,5/10
8/10
SV
80/100
SV
4/5
7/10
4,5/5
6/10
4/7
6/10
6/10
70/100
7/10
78/100
7/10
8/10
7/10
65/100
7,5/10
2,5/6
8,2/10
3/5
7,5/10
9/11
7/10
6/10
4/5
85/100
9,5/10
 Magazines  Rate
HARD ROCKER MAGAZINE- n°23
METAL MANIAC Anno 6 – n°12
ROCK HARD Anno 2 – n°15
7,5/10
7,5/10
7/10

 

“Se mai nella vita vi doveste trovare per le mani questo lavoro, vi assicuro che sarà difficile concludere l’ascolto a metà album. Se state cercando un ascolto all’altezza di tale nome, allora gli Ancient Dome fanno al caso vostro.”
(Lemmy, APULIAN DESTRUCTION)

“Chiunque ami il Metal fatto con tecnica e testa, senza per questo essere stucchevole, troverà in “Perception Of This World” pane per i suoi denti, un pane che, questi quattro ragazzi, hanno reso più buono ad ogni morso, avanti tutta Ancient Dome!!!”
(Alessio Aondio, HOLYMETAL)

“Diciamola tutta: non siamo di fronte ad una qualsiasi band che tenta di clonare le cose fatte da gruppi più celebri, bensì ci troviamo dinanzi ad un insieme di musicisti che provano costantemente a dire la propria con musica originale ed assolutamente ispirata ed è questo uno dei tanti motivi che pone gli Ancient Dome ad un livello molto alto.”
(Maurizio Mazzarella, INFORMAZIONE METAL)

“L’intero nuovo album viaggia su territori più che buoni, forte di un songwriting ispirato capace di regalarci canzoni molto varie, in cui le doti strumentali dei quattro escono più che vincenti. Consigliato a tutti gli appassionati di thrash, nel suo campo potrebbe rivelarsi la migliore uscita del genere in Italia”
(Gabriele Nunziante, ITALIAN METAL)

“Perception Of This World ci consegna quindi un’altra forte freccia a disposizione nell’arco del Thrash italiano… Fate spazio quindi agli Ancient Dome, 2 ottimi album valgono bene l’accesso nei palazzi alti della nostra scena”
(Torrrmentor, METALARCI)

“Se “Human Key” vi aveva lasciati contenti dall’ascolto, “Perception Of This World” sostanzialmente potrebbe esaltarvi. Gli Ancient Dome colpiscono in pieno con il loro Thrash più ragionato, senza lasciarsi andare a mille a sfuriate che, delle volte, possono risultare anche noiose.”
(Daniele Cristiano, METAL EMPIRE)

“…”Perception Of This World” è un disco compatto e ricercato al tempo stesso, dove l’impatto non manca mai, ma al tempo stesso non manca la ricerca di un suono originale o quanto meno personale”
(Sandro Buti, METAL MANIAC)

“Fans del thrash tenete d’occhio questi Ancient Dome perché hanno tutte le carte in regola per regalarci ancora ottima musica”
(Ninni Cangiano, POWERMETAL.IT)

“Gli Ancient Dome sono sicuramente tra le realtà di spicco della nuova scena thrash metal dello Stivale. È ora di accorgersi di loro e non lasciare che questi piccoli gioielli siano solo oggetto di una futura rivalutazione perché non servirebbe a nulla. Abbiamo già fatto questo sbaglio negli anni 80, vogliamo ripeterci?”
(Corrado Penasso, ROCKLINE)

“Per quanto riguarda gli Ancient Dome c’era già una mezza certezza. Albums come il precedente del 2009 “Human Key” non escono tutti i giorni… un concentrato d’idee da far accapponare la pelle se si pensa che questa band naviga ancora a livello underground e, sebbene i riferimenti a gruppi del passato (e del presente) siano evidenziabili senza particolar difficoltà, è pur vero che ogni accorgimento è portato a livelli elevatissimi. Non più scopiazzature quindi, come fanno tanti (e con successo pure…), ma tentativi di ripescare dal passato il meglio e di trasformarlo in qualcosa che, più che un revival, appaia un nuovo punto di partenza, rinnovato e interessante… una revisione coerente e pulsante delle medesime emozioni che spinsero un’intera generazione di musicisti a imbracciare gli strumenti per cacciar fuori rabbia e denuncia. Consigliatissimo agli amanti della scena techno-thrash moderna.”
(Nicola Furlan, TRUEMETAL)


Human Key

2009, Punishment 18 Records

Human Key

Webzines Rate
ALONE MUSIC
ARCHAIC METALLURGY
ARCTIC METAL
ARTISTS AND BANDS
AUDIODROME
BENZOWORLD
BRUTALISM
COMOMETAL
DISINTEGRATION
ENTRATE PARALLELE
E-METALSPACE
FRIEDHOF MAGAZINE
GREEK REBELS
HARDSOUNDS
HEAVY HARDES
HEAVY-METAL.IT
HELL SPAWN
HOLYMETAL
INFORMAZIONE METAL
ITALIA DI METALLO
ITALIAN METAL
KRONIC
LOUD VISION
MARIO’S METAL MANIA
METAL ARCHIVES
METAL.IT
METAL EMPIRE
METALICOS
METALINSIDE
METAL INVADER
METALITALIA
METALLIZED
METALLUS
METAL ROCK MUSEUM
METAL STORM
METAL TEMPLE
METALWAVE
METALZONE.GR
MISHKA BLOGLIN
OBLIVEON
ONDALTERNATIVA
OUTUNE
POWER OF METAL
PSYCHOZINE
RAW AND WILD
REVOLUTION-INC
ROCKLINE
SHAPELESS
SILENT SCREAM
STEREO INVADERS
STORMBRINGER
TEMPI DURI
THE SHIP MAGAZINE
THRASHMONGER
THRASH NEVER DIES
TRUEMETAL
UNDERGROUND ATTACK
UNDERGROUND EMPIRE
7/10
7/10
5/10
85/100
3/5
75/100
3/5
7,5/10
6,5/10
7-/10
SV
6,5/10
5/10
70/100
3/6
8/10
82/100
7/10
8/10
7-/10
7,4/10
2/5
6/10
80/100
80/100
7,5/10
5/5
83/100
6,5/10
1,5/6
5,5/10
75/100
7/10
SV
2,5/5
6/10
79/100
85/100
F
7/10
3,5/5
SV
74/100
3/5
6,5/10
3/6
74/100
7,5/10
6/10
7/10
3/5
SV
55/100
SV
93/100
80/100
77/100
9/20
 Magazines  Rate
CLASSIX METAL n°2
KRVESTREB FANZINE n°3
METAL HAMMER n°4/2009
METAL MANIAC Anno 5 – n°3
ROCKERILLA n°344
ROCK HARD n°78
SV
SV
7/10
6,5/10
7/10
7,5/10

 

“Non si preoccupino i die hard fans della band, i pezzi tirati che hanno sempre contaddistinto gli Ancient Dome ci sono, eccome: l’autocelebrativa opener che da il nome alla band, “State of Regression”, “Tyrants” o la finale “Total Command” sono cavalcate che sanno di Bay Area Sound nudo e crudo e senza compromessi.”
(Il Barbarossa, COMOMETAL)

“Cosa dire di più? Gli Ancient Dome, con il loro thrash metal di scuola ottantiana ma allo stesso tempo dannatamente attuale, sanno il fatto loro e meritano di ritagliarsi un posto di rilievo all’interno del fiorente mercato underground tricolore… Ancient Dome of thrash… the sound you can’t forget!”
(Oscar Amadini, HARDSOUNDS)

“Anche se il detto “supportare la scena” è diventato ormai abusato, davanti a gruppi come questo risulta davvero difficile tirarsi indietro. Siete avvertiti.”
(Luca Ciuti, HEAVY-METAL.IT)

“Aspettate un nuovo “Master Of Puppets” o un nuovo “Rust In Peace”? Lasciate perdere, tuffatevi in questo “Human Key” e fatevi coinvolgere dalla grande musica degli Ancient Dome…”
(Maurizio Mazzarella, INFORMAZIONE METAL)

“Prevedevo che sarebbe stato un gran disco questo Human Key, e gli Ancient Dome non hanno di certo cercato di smentirmi. Per tutti gli amanti del Thrash, c’è una nuova band che si catapulta immediatamente verso i più alti lidi dell’Underground italiano: a voi, gli Ancient Dome.”
(Daniele Cristiano, METAL EMPIRE)

“Meriterebbero una medaglia all’onore, i lombardi Ancient Dome… Nessuno osa pretendere miracoli a degli esordienti, ma se la prestazione qui esibita si abbinerà ad una maggiore perizia nei dettagli, il futuro del thrash transiterà anche per l’estro degli Ancient Dome.”
(Filippo Pagani, METAL HAMMER)

“…il four piece in esame mostra chiaramente di sapere esattamente dove andare a parare, allietandoci con ritmiche di chitarra mozzafiato, debitrici nei confronti degli anni ottanta. Al tempo stesso, la band ostenta anche un sound più personale…”
(Enrico De Paola, METAL MANIAC)

“…un pezzo come “Tyrants” anche una grande band come gli Annihilator potrebbe invidiarlo agli Ancient Dome… un bravi di cuore agli Ancient Dome ed una menzione speciale per “Human Key”, un lavoro che alza ancora di più il valore qualitativo di quella che davvero si sta configurando come la “New Wave Of Italian Thrash Metal”!”
(Stefano Giusti, ROCK HARD)

“…non mi rimane che consigliare questo disco agli amanti del thrash, e non solo. Perchè, alla fin fine, è un disco sincero e ben realizzato: l’opera prima di un gruppo promettente…”
(Hellvis, SHAPELESS)

“A brilliant Thrash album, that goes beyond the odd boundaries of Thrash Metal… “Human Key” is Thrash with class & balls, that breaks the borders of Thrash Metal…”
(Quicknick, THRASH NEVER DIES)

“Mi si conceda una riflessione personale… che disco ragazzi! E lo dico da thrasher nato!…Nel complesso ci troviamo di fronte a un full-length di tutto rispetto, uno di quei dischi che fanno rizzare le orecchie. Questi ragazzi ci sanno fare: in attesa di un seguito, non resta che applaudire compiaciuti l’ottimo thrash proposto dagli Ancient Dome…”
(Nicola Furlan, TRUEMETAL)

 

 Related Compilations

Italian Thrash Universe

2009

ThrashUniverse

Webzines Rate
ERASKOR
FOGGIA MUSIC
IYEZINE
METALWAVE
SV
6/10
SV
65/100

 

“Sugli scudi anche bands più esperte, che si confermano interessanti speranze del Thrash italiano, è il caso di Ancient Dome, SRL, Subhuman, Devastator e Uranium 235.”
(SentencedSoul, FOGGIA MUSIC)

“Prima di chiudere con la recensione, diamo onore al merito e segnaliamo le formazioni a nostro giudizio più degne di nota: Ancient Dome, Nameless Crime e S.R.L. si pongono un gradino sopra gli altri per qualità della proposta, quindi per chi non li ha mai sentiti possono sicuramente essere una scoperta interessante”
(Bah Ron, METALWAVE)

 


 

Promo

2008, Self Released

Webzines Rate
BENZOWORLD
COMOMETAL
ENTRATE PARALLELE
HARDNHEAVY COMMONWEALTH
HARDSOUNDS
METAL.IT
METAL BRIGADE
METAL DEMONS
METAL EMPIRE
METALINSIDE
METALITALIA
METALLIZED
METALWAVE
RAW AND WILD
SHAPELESS
TEMPI DURI
UNDERGROUND ATTACK
UNDERGROUND EMPIRE
75/100
7/10
7/10
9/10
70/100
7,5/10
5/5
SV
4,5/5
7/10
7/10
68/100
79/100
6/10
7/10
SV
68/100
9/20

 

“Thrash is back”!!!!…”Se da una parte troviamo gli slogan, come quello sopraccitato, che potrebbe benissimo apparire una trovata pubblicitaria d’indubbio gusto, dall’altra ci sono invece band, come appunto i qui recensiti Ancient Dome, che da anni ed anni si sbattono in lungo e in largo sui palchi di tutto il settentrione della nostra penisola, rendendosi artefici di prove da studio sempre più convincenti, che cercano di tenere sempre alto il vessillo del thrash sound, quello con la “H” mi raccomando, e che, dopo tutto questo tempo, si ritrova ancora una volta a sgomitare all’interno di una scena tricolore oramai estremamente gravida di epigoni senza significato”…
(Beppe Diana, HARD ‘N HEAVY)

“…All in all, Ancient Dome have made a big progress and come up with some very mature songwriting, a brilliant guitar-work (melodic twin-parts, power-riffing, tempo variations, clear soloing), a skilled rhythm-section that gives the songs a unique groove, some typical harsh Thrash vocals (like they have to be!) and catchy vocal-melodies – great stuff, all the way..!”…
(QuickNick, HARDNHEAVY COMMONWEALTH)

“Già col demo omonimo di qualche anno fa, il quartetto varesino era riuscito a far breccia nel mio cuore con un thrash metal fresco e coinvolgente, debitore di alcuni gruppi degli eighties che hanno contribuito a delineare il genere… È dunque un piacere ritrovare gli Ancient Dome in questa forma, ancora una volta fieri portavoce di un thrash di vecchio stampo, ricco di riff granitici e ritmiche serrate…”
(Oscar Amadini, HARDSOUNDS)

“…i quattro si muovono in una costante evoluzione verso qualcosa di più personale e definito mescolando sempre più le carte con le varie scuole thrash storiche e mettendoci naturalmente del loro…Le canzoni infatti ci sono tutte, ben costruite ed arrangiate, risultando ora più complesse ma senza mai perdere carica e soprattutto senza mancare il compito di coinvolgere l’ascoltatore che, oltre che scapocciare, si può godere momenti più riflessivi, più intricati e, perchè no, più melodici. Ed ora, che le labels si facciano avanti!…”
(Andrea Strati, METALWAVE)

“…Gli Ancient Dome sono senza dubbio un gruppo promettente, che conosce a menadito le regole del thrash e che ne plasma la materia con la sicurezza dei veterani… il thrash è anche istinto e passione, ed è più importante che un gruppo riesca a coinvolgere ed a trascinare l’ascoltatore, piuttosto che proponga un thrash tecnicamente impeccabile ma freddo. E gli Ancient Dome riescono a coinvolgere, arricchendo il tutto con slanci melodici di buona fattura. Sicuramente, un nome di cui tener conto!…”
(Hellvis, SHAPELESS)


 

Ancient Dome

2005, Self Released

Webzines Rate
COMOMETAL
HARDSOUNDS
HOLYMETAL
METAL BRIGADE
METALHOLOCAUST
METALINSIDE
METALLIZED
METALWAVE
SHAPELESS
UNDERGROUND ATTACK
7/10
67/100
7/10
4/5
8/10
6,5/10
65/100
74/100
7/10
72/100

 

…Cuore, sentimenti, dedizione, ecco quali sono gli aggettivi per poter meglio identificare la prova fornitaci dagli Ancient Dome in questa loro ennesima prova sulla lunga distanza, un demo concepito da appassionati per appassionati, cosa chiedere di più?”
(Beppe Diana, HARD ‘N HEAVY)

“…Un lavoro votato al caro vecchio thrash di vent’anni fa (con una produzione rispettosa degli eighties), ma non per questo incapace di farsi valere…”
(Oscar Amadini, HARDSOUNDS)

“C’è tutta la Bay Area nel demo degli Ancient Dome, ma non si sente puzza continua di riciclo e notevole è la cura messa nelle composizioni… Non è che voglia consigliarvi questo disco…più che altro, se vi credete dei thrashers, vi obbligo a procurarvelo!”
(Luca Marini, METALHOLOCAUST)

“…quello che piu’ mi piace rimarcare e’ l’assoluta voglia di dimostrare a loro stessi e agli altri che certe melodie ancora non accennano a cedere…”
(Dario Celoni, METALLIZED)

“…La lezione dei maestri è stata studiata con cura ed è interpretata con personalità…”
(Andrea Strati, METALWAVE)

“…diciamo la verità, quando si tratta di sano thrash metal ci vuole quel sapore grezzo che ricorda tanto gli anni d’oro…”
(Mattia Berera, HOLYMETAL)

 

Interviews

Webzines When
HEAVY METAL WEBZINE
METALWAVE
METALLIZED
METAL CORROSION
ROBEX LUNDGREN MUSIK BLOGG
ENTRATE PARALLELE
BANDINSUBRIA BLOG
ROCKLINE
ESTATICA
ARCHAIC METALLURGY
ERASKOR
METAL EMPIRE
METALARCI WEBZINE
HOLYMETAL
ITALIAN METAL
TRUEMETAL
MOA WEBZINE
INFORMAZIONE METAL
ARTISTS AND BANDS
THRASH NEVER DIES
INFORMAZIONE METAL
TRUEMETAL
ITALIA DI METALLO
METAL EMPIRE
COMOMETAL
HARDSOUNDS
METAL BRIGADE
METALWAVE
02-09-2015
26-02-15
15-12-14
05-12-14
12-09-14
28-09-11
05-09-11
04-07-11
30-05-11
28-03-11
22-03-11
06-03-11
21-01-11
17-01-11
12-01-11
09-01-11
22-12-10
17-11-10
30-09-10
06-07-09
02-07-09
27-04-09
05-03-09
29-09-08
27-08-08
08-08-08
01-07-08
04-09-06
 Magazines  Rate
HARD ROCKER MAGAZINE
ROCK HARD
METAL MANIAC
METAL MANIAC
METAL MANIAC
Apr 2011
Feb 2011
Feb 2011
Oct 2009
Oct 2008